Archivi categoria: Missioni Popolari

Missioni Popolari: seconda fase

Da domenica 23 aprile a domenica 30 aprile si è svolta la seconda fase delle Missioni Popolari: una dozzina di frati e suore (sotto la guida di Padre Federico e padre Michele), hanno visitato la nostra Parrocchia.

Hanno incontrato i giovani e i giovanissimi, i bambini, i centri di ascolto, i missionari laici, e tutte le persone che nella nostra Parrocchia non hanno rifiutato l’incontro: nel giro dei bar, nei gazebo in piazza, negli incontri occasionali, nei momenti di cena e di festa… senza dimenticare la testimonianza con Simona Atzori e la possibilità delle Confessioni.

E’ stata una settimana molto intensa, che ha coronato il periodo delle missioni “laiche”. Proprio un bel momento di comunità e di condivisione.

ll tutto si è concluso sabato 29: un incontro con Maria Ester Cruz (dell’équipe di evangelizzazione) per una “catechesi” per le coppie, e con le s. Messe di domenica 30 con il rinnovo delle promesse matrimoniali.

Grazie a tutti!

Sono partite le missioni parrocchiali

Con la prima domenica di Avvento, domenica 27 novembre 2016, sono finalmente iniziate le Missioni Popolari: 48 missionari visiteranno (o proveranno a visitare) entro sabato 22 aprile le 2200 famiglie che si sono insediate o formate a Ospitaletto a partire dal 2000. Domenica 23 aprile infatti inizierà la seconda fase, con la presenza di missionari “veri” nella nostra Parrocchia

I missionari sono parrocchiani normali, che viaggiano in coppia, e che propongono il proprio appuntamento con un piccolo volantino che riporta la data e l’ora, insieme ai propri recapiti telefonici; i recapiti sono utili nel caso la famiglia che deve essere visitata non gradisca la visita o voglia semplicemente chiedere di cambiare orario o giorno.

Ricordiamo che i missionari NON prendono offerte, ma hanno l’unico compito di portare la voce della Parrocchia nelle case, recando il gioioso messaggio di Cristo Risorto.

Il simbolo delle missioni è il seguente:

Missioni popolari

Prima formazione per le missioni popolari

Sabato 30 aprile la sessantina circa di parrocchiani che si sono resi disponibili per le Missioni Popolari del 2017 si sono incontrati con i padri e i missionari formatori per una intensa giornata di formazione.

Insieme si è pregato, si è approfondito il kerygma cristiano e si è iniziato a vedere come portare l’annuncio alle famiglie che verranno visitate.

E’ stata una giornata davvero intensa, ricca di tanti stimoli e di tante attività (anche una catechesi da prestigiatori), ma tutti i futuri missionari concordavano alla fine che è stata davvero bella. Arricchiti dalla certezza che “Dio ci ama”… ci diamo appuntamento al prossimo incontro!

2016-04-30-01

Gli artisti

Abbiamo incontrato gli artisti di Ospitaletto che hanno accettato di produrre un’opera che sarà esposta negli esercizi che si renderanno disponibili, sul tema della Missione, dell’incontro e della fratellanza.

Cosa andremo a dire?

L’intento sarà quello di divulgare che NOI ci siamo, che a Ospitaletto è presente una comunità che ha a cura la presenza del prossimo, che è disponibile ad offrire un aiuto spirituale, di conforto, materiale…….che è presente una Parrocchia ed un Oratorio pieni zeppi di iniziative e di attività, aperte a tutti, per ogni età e per ogni esigenza, insomma vorremo divulgare il messaggio di fratellanza e di vicinanza che nel Vangelo trasudano da ogni pagina.

La formazione

Sono previsti due momenti formativi nei weekend del 13-14 febbraio 2016 e 30 aprile 01 maggio 2016.

Questi incontri si terranno in Oratorio da un’equipe di laici che ci daranno qualche spunto e qualche suggerimento circa le modalità con cui approcciarsi alle famiglie…….va ricordato che questi momenti formativi sono aperti a TUTTI, per aiutare ognuno a capire come “rompere il ghiaccio”. Ma la partecipazione a questa formazione NON sarà vincolante all’obbligo di essere poi Missionari. Si spera comunque che possa servire a tanti per sentirsi motivati a divenire Missionari ed eventualmente sciogliere dubbi e perplessità.

Quale profilo per il missionario

TUTTI possiamo essere Missionari, basta essere Cristiani, maggiorenni (magari ragazzi più giovani affiancheranno una coppia di adulti) e… ahimé peccatori ( e chi non lo è???) ed assolutamente “normali”! Si sta pensando anche di poter accogliere fra i Missionari anche i separati, divorziati e risposati.

 

Che aiuto posso dare

Cerchiamo innanzitutto MISSIONARI, persone che diano la propria disponibilità ad incontrare le famiglie. La Missione ha bisogno anche di persone che sappiano lavorare “dietro le quinte” e che avranno l’impegno di programmare gli aspetti organizzativi. Avremo bisogno di servizi di Baby sitting rivolti ai figli dei Missionari che saranno impegnati nelle visite alle famiglie, soprattutto laddove la coppia di Missionari coincida con la coppia marito-moglie. In collaborazione con l’Oratorio si creeranno attività ludico-ricreative per ricevere magari i figli più grandi……insomma, la Missione sarà all’insegna di una Parrocchia in Movimento, ed a seconda delle possibilità e delle volontà di ciascuno, riguarderà anche tutti coloro che, magari, di andare nelle famiglie proprio non se la sentono.

Come ci organizzeremo

Il progetto sarà supervisionato da un’equipe composta dai Frati Minori di Rezzato, con i quali già la Commissione Parrocchiale (che conta una decina di persone che appunto stanno organizzando la Missione) si è incontrata. Idealmente si vorrebbe incontrare TUTTA la popolazione…..ovvero tutte le 5000 famiglie che compongono la Comunità di Ospitaletto. I missionari saranno LAICI, (non preti o suore come una volta) ed appartenenti alla Comunità cristiana di Ospitaletto e saranno mandati sul territorio a coppie (eventualmente coadiuvate dalla presenza di un giovane che volesse fare un’esperienza di questo tipo). Ad ogni coppia sarà affidata una zona, un quartiere e la visita sarà preceduta da avvisi lasciati nelle buche della posta, una sorta di volantinaggio con cui avviseremo che magari in una tal settimana, presumibilmente la sera, passeranno i Missionari mandati dalla Parrocchia.

L’incontro con la comunità si protrarrà per tutto il periodo Avvento 2016 – Quaresima 2017.