CPAE

[one_half]

Coadiuva il parroco nel predisporre il bilancio preventivo della parrocchia, elencando le voci di spesa prevedibili per i vari settori di attività e individuando i relativi mezzi di copertura;approvare alla fine di ciascun esercizio, previo esame dei libri contabili e della relativa documentazione, il rendiconto consuntivo.

Verifica, per quanto attiene agli aspetti economici, l’applicazione della convenzione prevista dal can. 520, § 2, per le parrocchie affidate ai religiosi.

Esprime parere sugli atti di straordinaria amministrazione.

Cura l’aggiornamento annuale dello stato patrimoniale della Parrocchia, il deposito dei relativi atti e documenti presso la Curia diocesana  (can.  1284  §  2,  n.  9)  e  l’ordinata  archiviazione delle copie negli uffici parrocchiali.

[/one_half]

[one_half_last]

Il Consiglio Parrocchiale per gli Affari Economici è l’organo di collaborazione dei fedeli con il Parroco, nella gestione economica della Parrocchia ed è composto dal Parroco, che di diritto ne è il presidente, dai vicari parrocchiali, da due membri del Consiglio Pastorale Parrocchiale indicati dal Consiglio stesso, e da alcuni fedeli competenti in ambito tecnico-amministrativo scelti dal Parroco.

Membri del CPAE

Musatti don Renato (Parroco)Mensi Luigi
Manenti don Roberto (curato)Pasini Luigi
Ongaretti don Pierino (curato)
[/one_half_last]