Il Matrimonio

[one_half]

« Il patto matrimoniale con cui l’uomo e la donna stabiliscono tra loro la comunità di tutta la vita, per sua natura ordinata al bene dei coniugi e alla procreazione e educazione della prole, tra i battezzati è stato elevato da Cristo Signore alla dignità di sacramento »

Il Matrimonio è il sacramento che santifica l’amore dei fidanzati e li unisce in un vincolo che è immagine dell’amore che Gesù Cristo ha per la Chiesa. Con il Matrimonio i due fidanzati diventano una carne sola e ricevono la grazia per fondare una famiglia cristiana, che possa essere missionaria nella Chiesa con l’esempio di un amore fedele e duraturo.

Il matrimonio in Chiesa, detto matrimonio “concordatario” ha effetti anche civili.

I Matrimoni si celebrano durante liturgie eucaristiche, concordando con il Parroco le date (è escluso il periodo quaresimale). Ai fidanzati è richiesto un corso di preparazione (in Parrocchia, ma anche presso altre realtà ecclesiali) e alcuni incontri personali e di coppia con il sacerdote che presiederà la celebrazione.

Ai fidanzati è richiesta fra le altre cose una certa sobrietà, pur nei legittimi festeggiamenti. La celebrazione eucaristica al cui interno viene celebrato il matrimonio deve essere una esperienza di preghiera e di incontro con l’amore di Dio.

Una curiosità: nel Matrimonio, propriamente parlando, il celebrante non è il sacerdote, bensì sono gli stessi sposi.

[/one_half]

matrimonio_