Non uno di meno – la storia

Matteo.faini/ Gennaio 11, 2016/ Senza categoria

Il progetto Non uno di meno nasce nel 2003, quando i Servizi Sociali del comune di Ospitaletto si rivolgono alla conferenza San Vincenzo De Paoli per cercare insieme una soluzione efficace alle tante forme di difficoltà che molti dei nostri minori stavano vivendo, a livello sociale, culturale o relazionale, per i più svariati motivi.

Messo al corrente dei bisogni rilevati, quindi, un piccolo gruppo di donne di buona volontà si mette a disposizione, gratuitamente, per dare un contributo attivo alla promozione di un concreto inserimento sociale dei ragazzi in età compresa tra i 6 e i 14 anni, “agganciandoli” semplicemente attraverso l’aiuto nei compiti scolastici.

L’idea ha funzionato, soprattutto perché attraverso questa semplice attività che risponde a un bisogno concreto dei bambini, cioè l’esecuzione dei compiti, si è riusciti a creare una vera e propria rete di collaborazione tra molteplici enti che insieme hanno dato vita a un progetto, NON UNO DI MENO, sempre più ampio e strutturato, attraverso il quale attualmente riusciamo a dare un sostegno continuativo a circa 100 ragazzi, grazie al contributo di una quarantina di volontari di svariate età e con diverse attitudini. Il tutto è coordinato da due professioniste nel campo psico-pedagogico.